Meditazione sul Dolore

Perche’ accogliere invece di combattere il dolore

Quando ci troviamo di fronte ad un grande o piccolo dolore, fisico o emotivo, la reazione normale al dolore e’ cercare di eliminarlo, il problema e’ che quando andiamo a combatterlo cercando di eliminarlo, lui si amplifica, il dolore aumenta, in alcuni casi puo’ diventare anche cronico. Combattere il dolore mette in moto emozioni negative, che sollecitano la parte del cervello dei sentimenti di paura, rabbia e frustrazione, tutti stati d’animo negativi che alimentano il dolore, entrando quindi in un circolo vizioso, ecco che il dolore diventa piu’ forte se apri una battaglia con lui, si attenua se lo accetti, lo scopo della Meditazione e’ di sviluppare la capacita’ di arrenderti al dolore stesso, accettandolo, accogliendolo con la consapevolezza che esiste, e’ presente, creando l’accoglienza si crea distanza e vista da lontano anche il dolore appare di minore intensita’.

Meditazione di consapevolezza osservando il Respiro

Trova una posizione comoda per il tuo corpo, seduta con le gambe incrociate o allungate, cerca di mantenere la colonna vertebrale allungata verso l’alto, prendi consapevolezza del tuo corpo, mantenendo le spalle morbide , lontano dalle orecchie, il mento leggermente rivolto verso la gola, le mani appoggiate sopra le ginoccchie o nella posizione piu’ comoda per te, quando senti la comodità della tua seduta, entra in contatto con la zona del tuo corpo in cui senti il dolore e porta li’ tutta la tua attenzione, lasciando che il tuo respiro lento e fluido, come un onda possa rassicurare e cullare il tuo corpo, osserva il dolore con la consapevolezza, registra ogni emozione, ogni sensazione , prova a sentire l’intensità del dolore, ( lieve, moderato, forte ) prova a capire se sei in grado di tollerare quel dolore e dai un valore , esempio e’ tollerabile adesso? e tu dovrai rispondere Si’. Dopo quella risposta arriverà un’altro momento in cui percepirai che il dolore aumenta, si ripeterà la sensazione spiacevole, allora tu dovrai essere in grado di accogliere quel dolore, dare un grado di valutazione, la soluzione è stare nel momento presente, affrontarlo nell’istante, come se fosse l’unico dolore, in quel momento e solo adesso. Arrendersi al dolore e non combatterlo aiuta che il dolore stesso possa cambiare, continua ad abbracciarlo momento dopo momento fino a quando il dolore stesso prendera’ un’altra forma.

Se ti è piaciuto questo video Yoga, allora iscriviti al mio canale You Tube

——————–

Hai mai pensato di partecipare a un viaggio in India, in Thailandia o Giappone praticando Yoga?

Ti piacerebbe partire per un viaggio Yoga insieme a me in questi straordinari paesi?

Se la risposta è Sì, allora contattami!

Avatar

Raffaella Del Turco

Ciao e grazie per aver visitato il mio sito. Sono Raffaella Del Turco, fondatrice del progetto Viaggio Yoga by Respiro Yoga. Insegno questa straordinaria e antica disciplina da anni organizzando corsi di gruppo e lezioni individuali a domicilio o via Skype. Promuovo rilassanti week end yoga in Umbria e Toscana e viaggi in India e Thailandia. Namasté.