Anuloma viloma o Nadi shodhana

Respirazione a narici alternate

Nella disciplina Yoga ci sono molti Pranayama ( Respirazioni ),  Anuloma viloma Nadi shodhana ovvero Respirazione a narici alternate (la differenza tra i due Pranayama sta’ nel trattenimento del respiro in Anuloma Viloma) fa parte di una respirazione che ha un profondo effetto calmante sulla mente e sul corpo, aiuta ad eliminare la stanchezza, aiuta a riequilibrare i canali energetici del corpo, ci aiuta nel prepararci alla meditazione. Grazie a questo Pranayama è possibile alimentare uno specifico emisfero del cervello, andando così a stimolare le sue funzionalità. Il cervello è diviso in due emisferi, quello destro e quello sinistro, secondo lo Yoga questi emisferi vengono alimentati da una narice e da un canale energetico.

Ecco di cosa si occupano i due emisferi:

Emisfero sinistro

Emisfero destro

logica istinto
lingua, parole (parlare, leggere, scrivere) disegno, musica, canto, arte, danza
affronta una cosa alla volta integra diversi input contemporaneamente
elabora le informazioni in maniera lineare percepisce e pensa in modo olistico
compie operazioni in modo sequenziale sede dei sogni
concreto, razionale spirituale, sacro, mistico
calcolo matematico interpretazione di forme e volumi
dogmi e vecchie regole dà nuove regole
vecchie soluzioni a nuovi problemi nuove soluzioni a vecchi problemi
comunicazione logica comunicazione gestuale, emozionale
mette in sequenza, linearità, lista visione d’insieme, schemi
classificazione percezione
ragionamento sintesi
memoria verbale memoria visiva
dettagli globale
bianco e nero colori
spazio 2D spazio 3D
metodo intuito
nota le differenze nota le somiglianze
scompone ricompone
pone obiettivi più sensibile alle idee positive
tempo (prima, dopo) focalizzazione sul presente (qui e ora)
orecchio sx (linguaggio, particolari del discorso) orecchio sx (musciale, discorso in generale)
occhio dx (vedere da vicino, mettere a fuoco) occhio sx (vedere da lontano, spaziare)

L’emisfero destro è nutrito dalla narice sinistra, attraverso un canale energetico che si chiama Ida Nadi o Chandra Nadi   ( Chandra= Luna )

L’emisfero sinistro è nutrito dalla narice destra e dal canale energetico che si chiama  Pingala Nadi o Surya Nadi    ( Surya = Sole )

Anche se noi non ci accorgiamo,  la nostra respirazione normale è già a narici alternate, istintivamente, ogni due o tre ore, invertiamo la respirazione fra una narice e l’altra e solo per brevissimi periodi durante la giornata respiriamo con entrambe le narici. Avere un corretto respiro, aiuta ad avere un buon funzionamento fisico e mentale di tutto il corpo.

Secondo lo Yoga, la respirazione a narici alternate permette di eliminare i ristagni di energia nel corpo e di equilibrare i due canali energetici: Ida e Pingala. In questo modo il canale energetico più importante, Sumshumna Nadi , che scorre lungo la colonna vertebrale, viene purificato. Questa purificazione inoltre, predispone chi la esegue ad un corretto stato mentale per entrare in fase meditativa.

La pratica della respirazione a narici alternate permette al corpo di essere alimentato da un maggiore apporto di ossigeno, favorendo l’espulsione di anidride carbonica e di purificazione del sangue dalle tossine. Questo Pranayama è consigliato alle persone molto impegnate nel lavoro mentale,  per il suo effetto calmante sulla mente, la respirazione a narici alternate favorisce il sonno, favorisce una calma, un rilassamento e chiarezza mentale.

Come per quasi tutte le pratiche di Pranayama, anche per la respirazione a narici alternate la posizione ideale per iniziare è da seduti, con le gambe incrociate e la colonna diritta, il collo in linea con la testa, il mento leggermente verso la gola, le spalle lontano dalle orecchie , occhi chiusi, labbra socchiuse.

Inizia ascoltando il tuo respiro, lento e naturale.

Dopo alcuni cicli inizia la pratica, un componente molto importante  della respirazione a narici alternate è  Nasagra Mudra.

respirazione narici alternate

facciamo così :

piega il dito indice e il medio verso il palmo della mano.

L’anulare e il mignolo sono distesi e possibilmente a contatto.

Porta la mano di fronte al viso, mantieni il gomito verso il basso, evitando di appoggiarlo al busto.

Rilassa le spalle e il collo.

Usa il pollice per tappare la narice destra.

Usa l’anulare per tappare la narice sinistra.

 

 

 

  • Anuloma Viloma
  • Inspira lentamente dalla narice sinistra.
  • Al termine dell’inspiro, tappa la narice sinistra
  • Trattieni il respiro chiudendo entrambi  le narici
  • Espira dalla destra
  • Poi inspira nuovamente dalla destra.
  • Trattieni il respiro chiudendo entrambi  le narici
  • Al termine, tappa la narice destra ed espira dalla sinistra

 

  • Nadi shodhana
  • Inspira lentamente dalla narice sinistra.
  • Al termine dell’inspiro, tappa la narice sinistra
  • Espira dalla destra
  • Poi inspira nuovamente dalla destra
  • Al termine, tappa la narice destra ed espira dalla sinistra

 

Questo rappresenta un ciclo. In una pratica di Pramayama si ripetono vari cicli, fai in modo di espirare sempre dalla narice sinistra al termine della pratica.

Come ogni Pranayama l’ideale sarebbe la mattina, quando la mente è tranquilla e rilassata. Ad ogni modo puoi farla anche la sera prima di andare a dormire o durante il giorno, purché tu sia a stomaco vuoto, il tempo, la durata decidilo tu, in base alla tua esperienza, inizia con pochi minuti fino ad arrivare a 5 o di più.

Buona respirazione, buona pratica.

Se ti è piaciuto il mio blog, allora iscriviti al mio canale You Tube!

——————–

Hai mai pensato di partecipare a un viaggio di gruppo in India o Thailandia

Se la risposta è si, ti ricordo che organizzo, in collaborazione con un TO specializzato in Oriente, tour e viaggi di gruppo in India e Thailandia all’insegna della scoperta, del benessere, del relax e naturalmente dello Yoga

Se anche tu vuoi partecipare o per maggiori informazioni contattami.

Seguimi sul mio canale You Tube Respiro Yoga

Se vuoi partecipare ad un mio corso, evento o vacanza Yoga contattami subito

Raffaella Del Turco

Ciao e grazie per aver visitato il mio sito. Sono Raffaella Del Turco, fondatrice del progetto Viaggio Yoga by Respiro Yoga. Insegno questa straordinaria e antica disciplina da anni organizzando corsi di gruppo e lezioni individuali a domicilio o via Skype. Promuovo rilassanti week end yoga in Umbria e Toscana e viaggi in India e Thailandia. Namasté.